America Latina: un continente in fermento
America Latina: un continente in fermento

America Latina: un continente in fermento

L’ ondata di proteste che dal 2018 ha attraversato l’America Latina costringe governi di destra e di sinistra a fare i conti con enormi lacune strutturali nei campi dell’inclusione economica e sociale, delle libertà democratiche, della trasparenza istituzionale, del contrasto alla corruzione, dei diritti umani, della lotta alle organizzazioni criminali internazionali e al narcotraffico. L’irruzione della pandemia da Covid-19 ha acuito contraddizioni sociali e diseguaglianze, rendendo ancora più urgente la necessità di un profondo rinnovamento delle società, delle economie e delle istituzioni in modo che garantiscano a tutti cittadini il rispetto dei diritti umani e sociali fondamentali. Nessuna opzione politica «tradizionale» esce indenne dalle crisi che oggi attraversano il continente latinoamericano e che sono parte di una crisi globale che obbliga l’America Latina, l’Europa, l’Italia e tutta la comunità internazionale a un’azione comune per una governance democratica e inclusiva della globalizzazione e delle sue sfide vecchie e nuove.

Dettagli libro

Sull'autore

Aa. Vv.

Realizzato per iniziativa della Fondazione Nilde Iotti, il libro raccoglie voci ed esperienze di donne molto diffeenti fra loro, che raccontano aspetti diversi di questa lunga storia. Tra le altre, ricordiamo: Livia Turco, Rosetta Russo Jervolino, Maria Teresa Antonia Morelli, Fiorenza Taricone, Francesca Russo, Laura Orlandini, Maria Pia Garavagli, Donata Gottardi, Giuditta Brunelli, Pia Locatelli, Rita Palanza e Anna Loretoni.

Ti potrebbe interessare