Fare urbanistica oggi Le culture del progetto
Fare urbanistica oggi Le culture del progetto

Fare urbanistica oggi

Le culture del progetto

Il volume restituisce un confronto sull’urbanistica in Italia oggi e sull’idea del progetto che cambia, sensibile ai temi che attraversano la condizione contemporanea, con specifico riferimento alle culture, alle pratiche, all’insegnamento e alla ricerca. Si tratta di una prima ricognizione sui molti modi di declinare la disciplina. Dai ventuno saggi qui raccolti emerge un’idea ampia e multidimensionale di progetto come attitudine a prefigurare visioni di futuro, come sguardo esplorativo e interpretativo che produce conoscenza, come sistema di azioni tecnicamente pertinenti, come campo di interazione sociale e di conflitto, come capacità di elaborazione di strumenti multiscalari e integrati di pianificazione del territorio e della città. Un’idea costantemente riferita allo spazio fisico e sociale della città, alle esplorazioni possibili del campo del visibile, alle sensibilità per la morfologia urbana e territoriale, per i paesaggi, per i territori palinsesto. Un’idea di progetto, dunque, in grado di recuperare una tradizione culturale italiana ricca di senso, per mettere sistematicamente in tensione spazio e società, con specifica attenzione ai contesti culturali e materiali intesi come riflesso della società, delle economie e delle istituzioni. Il governo del territorio e delle città ha crescente necessità di sperimentare forme di progetto più flessibili, duttili, contestuali e adattive, per far fronte a questioni sociali emergenti – come il calo demografico e l’andamento recessivo dell’economia, la crisi di welfare nelle grandi aree urbane, l’incipiente condizione di peri-urbanizzazione della campagna, l’emergenza dei temi ambientali e della transizione ecologica – ma anche per presidiare in modo nuovo temi consolidati, come le grandi trasformazioni urbane e l’elaborazione di nuove forme di masterplan, fortemente condizionati dalla finanziarizzazione del settore immobiliare: questioni rilevanti da cui l’urbanistica è sospinta e sfidata a revisionare paradigmi e a formulare prospettive metodologiche innovative.

Dettagli libro

Sull'autore

Laura Montedoro

Laura Montedoro insegna Progettazione urbanistica e Disegno urbano presso il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani (DAStU) al Politecnico di Milano, dove è co-direttore del Master «Design for Development».

Michelangelo Russo

Michelangelo Russo è professore ordinario di Urbanistica presso l’Università degli Studi di Napoli, dove insegna Progettazione urbanistica e dirige il Dipartimento di Architettura. È stato presidente della Società italiana degli urbanisti (2014-18) e ha coordinato il dottorato di ricerca in Architettura dell’Università Federico II (2013-19). Ha recentemente curato Urbanistica per una diversa crescita (2014) e Abitare insieme (2017). Coordina l’unità di ricerca di Napoli nel progetto europeo REPAiR (Horizon 2020).

Ti potrebbe interessare